ALLARGARE LA PROPRIA VISIONE INCARNATA: NUOVI SIMBOLI DI TRASFORMAZIONE

Formazione Permanente 2022 proposta ATI per APID 

Firenze c/o Centro Radici e Ali, Via S. Zanobi n.67

29 gennaio, 26 febbraio, 2 aprile 2022 (11.00/19.00)

Programma:

Il Movimento Autentico, nella sua prospettiva di pratica meditativa, può offrire un contributo prezioso alla scoperta del proprio Sé Autentico attraverso l’integrazione del livello fisico, energetico, mentale, emotivo e spirituale, mettendo al centro la complessa dinamica relazionale che lega l’Io al Tu, la vita individuale all’altro e all’insieme di tutte le vite.

Questo ciclo di seminari esperienziali si basa sul desiderio delle docenti di poter offrire il proprio contributo personale al tema della condizione dell’essere umano contemporaneo, della sua complessa interrelazione con la comunità e con il pianeta Terra,  già molto problematica  anche prima della pandemia.

Il lavoro trae origine da riflessioni condivise emergenti dallo studio, dalle pratiche e dalla ricerca condotta dalle docenti nel corso degli ultimi venti anni sulle reciproche influenze germinative e confluenze di sensi tra la disciplina del Movimento Autentico, la DanzaMovimentoTerapia psicodinamica, il metodo dell’Immaginazione Attiva da una parte e la filosofia buddista dall’altra. Quindi da un incontro tra un sapere e un pensiero che appartengono ad un paradigma scientifico della cultura Occidentale con quello mistico, spirituale, filosofico della cultura Orientale.

Durante questo lavoro le docenti hanno trovato punti di incontro, di ascolto e di dialogo anche con altre discipline affini (neuroscienze, fisica dei quanti …)  ma soprattutto hanno riconosciuto quanto fosse fecondo e vitale un approccio basato sul ritorno alla sorgente dell’energia vitale originaria, al corpo, alla propria interiorità, capace di avviare un processo di trasformazione, che sappia tenere insieme mente- corpo-anima-spirito e che ponga al suo centro la relazione armoniosa e non più di dominio con la Terra e l’Altro.

Il ciclo di workshops proposto, oltre ad offrire un’esperienza diretta, si propone di favorire un ampliamento del nostro corpo-mente ispirandosi alla visione dell’unicità del Sé e del suo ambiente, come viene proposto dal pensiero orientale e in particolare buddista, in cui l’entità della vita soggettiva e il suo ambiente appaiono mutuamente interrelati e operano insieme all’interno di un’unica matrice di interrelazioni. Questo punto di vista si ritrova in varie correnti della psicologia, della scienza, della filosofia contemporanea e delle terapie artistiche.  Anche la pratica del Movimento Autentico giunge, nel suo processo evolutivo, al superamento del senso di separatezza tra l’io e il tu, con l’accesso a una dimensione in cui viene meno la contrapposizione tra sé e l’altro e fra il soggetto e l’oggetto,  mentre si sperimenta l’appartenenza ad un’ unica dimensione dell’essere.

Tale ricerca può condurre ad un’espansione di una nuova coscienza individuale e collettiva incarnata (embodied), fondata sul senso di appartenenza, fino a una nuova creazione di Sé e del mondo, in cui siano finalmente superate tutte le scissioni tra mente e corpo, fra sé e gli altri, tra umanità e natura e tra differenti comunità umane.

Come la pandemia, ancora in corso, ha evidenziato, siamo sempre di più un unico mondo, un corpo collettivo, attraversato da lacerazioni, diseguaglianze, conflitti. Ciò indica la necessità di approntare metodologie, strumenti e pratiche per porre al centro della nostra vita la consapevolezza empatica dell’interrelazione profonda tra gli esseri umani e l’Universo naturale.

 

Docenti:

Antonella Monteleone, Psicologa Psicoterapeuta, dirigente Servizio Sanitario Nazionale dal 1980. Senior Danza Movimento Psicoterapeuta, docente e supervisore accreditato A.T.I./APID Specializzata in Psicologia Analitica, membro di  A.I.P.A. e I.A.A.P. (International Association Analytical Psychology). Lavora privatamente come psicologo clinico, psicoterapeuta. Insegna, pratica e studia Movimento Autentico e Immaginazione Attiva dal 1990. Ha studiato con Janet Adler (1990/98) e formazione continua con Joan Chodorow, Tina Stromsted e gruppi di pari. I suoi interessi di ricerca: genitorialità, relazione bambino-genitore, gestione di traumi e stress e relazione tra esperienza creativa, psicologia del profondo e pratiche spirituali.

Piera Pieraccini, Psicologa, Art Psychotherapist, professionista senior in Danza Movimento Terapia e Movimento Autentico. Docente-supervisore Art Therapy Italiana Ati/Apid, Direttore del dipartimento DMT di Art Therapy Italiana. Lavora in pratica privata con singoli e gruppi. Pratica e insegna Movimento Autentico, si è formata con Janet Adler. Da diversi anni indaga sull’identità di genere e sull’evoluzione psicologica e spirituale femminile radicata nel corpo, conducendo, attraverso una ricerca personale, percorsi individuativi di sé fondati sulla disciplina del Movimento Autentico, volti a rivivere e a risignificare quegli elementi che sono alla base della soggettività femminile.

Destinatari: Danza Movimento Terapeuti, Psicologi, Medici, Psicoterapeuti, Terapisti della riabilitazione, Arte terapeuti, Professionisti dell’ambito sociale, educativo e formativo.

Quando: Il ciclo prevede 3 incontri dalle 11:00 alle 19:00 (Tot. 24 ore): 29 gennaio, 26 febbraio, 2 aprile 2022

 Partecipanti: max 12/14

Costo: 300 euro per soci ATI, 300 euro (+ IVA %) per soci APID, 330 euro per esterni ( + IVA %)

È possibile pagare in una unica soluzione o a rate

Sede: Firenze Centro Radici e Ali Via S. Zanobi 67

 

Per maggiori informazioni e per iscrizioni rivolgersi a:

ANTONELLA MONTELEONE antomonty@gmail.com – cell. 346 3144554

PIERA PIERACCINI pierapieraccini@gmail.com – cell. 338 8990379